sabato 14 agosto 2010

Russia/ Incendi, si lotta attorno a impianto nucleare di Sarov

Roma, 14 ago. (Apcom) - I pompieri russi continuano a lottare ancora oggi con difficoltà contro un vasto incendio in prossimità dell'impianto nucleare di Sarov, a 500 km a est di Mosca, mentre sono arrivati oggi in Russia due aerei militari americani carichi di aiuti. Le autorità hanno comunque rassicurato che il numero di focolai attorno alla capitale si è dimezzato nelle ultime ore, passando da 16 a otto. "La situazione nella regione di Mosca è notevolmente migliorata", afferma un comunicato del ministero russo delle Situazioni d'Emergenza. Ma in tutto il paese si registrano ancora 480 incendi, in particolare nelle regioni di Nijni Novgorod e Ryazan (centro), ha precisato Vladimir Stepanov, capo della cellula di crisi del ministero. I due C-130 della US Air Force - come mostrato dalla televisione di stato russa - sono atterrati all'aeroporto di Vnukovo. E' previsto l'arrivo di alti due C-130 in giornata e si un altro velivolo inviato dallo Stato della California. "Non dimenticheremo mai questo gesto, questa mano tesa verso di noi in un momento molto difficile", ha commentato il vice-ministro per le situazioni di emergenza, Valery Chuikov. Gli aiuti americani - secondo quanto reso noto dal Dipartimento di Stato - ammontano a 4,5 milioni di dollari. (con fonte Afp)
fonte
http://www.apcom.net/newsesteri/20100814_150653_3594c5a_95009.html

Nessun commento:

Posta un commento

Condividi