lunedì 27 settembre 2010

Centrale elettrica a biomasse a Luserna San Giovanni? NO grazie!

Ieri sera si è tenuto a Luserna S.G. un incontro pubblico promosso dal comitato Luserna Attiva per informare la popolazione della val Pellice sulle criticità che comporterebbe la costruzione della centrale elettrica a biomasse in progetto nelle immediate vicinanze del centro del paese.
La sala era gremita di gente attentissima e molto coinvolta nella questione. 
Vari relatori hanno affrontato i diversi aspetti dei danni che la centrale provocherebbe alla comuntità della Val Pellice.    
In particolare Tullio Guazzotti ha evidenziato il rischio di un significativo peggioramento della qualità dell'aria nell'intera valle, sollecitando il comitato ad allargarsi agli altri comuni per evitare il rischio che siano solo i cittadini di Luserna a sobbarcarsi l'onere di opporsi allo scellerato progetto ma sia l'intera comunità della valle a fare massa critica nella consapevolezza che polveri ultrafini, diossine, metalli pesanti, ossidi d'azoto e quant'altro uscirà dal camino del bruciatore saranno "a disposizione" di tutta la valle, senza distinzione di cittadinanza.   


Guazzotti ha concluso l'intervento lanciando uno slogan che potrebbe essere il manifesto della futura società post-paleolitica (perchè a quel livello stiamo):

DALLA CIVILTA' DELLA COMBUSTIONE ALLA CIVILTA' DELLA CAPTAZIONE!


Articoli sulle centrali elettriche a biomasse per chi vuole approfondire:






http://ripuliamoci.blogspot.com/2008/01/la-centrale-biomassa.html


http://alessandroronchi.net/2006/chiusa-centrale-elettrica-biomasse-bando-argenta/


2 Videocartoline per capire cosa é Luserna San Giovanni e la Val Pellice oggi.
Buona Visione!!



1 commento:

  1. Grazie Monica, ho seguito il tuo consiglio. ciao isabella

    RispondiElimina

Condividi