martedì 6 novembre 2012


PETIZIONE CONTRO L'INCENERITORE CONSEGNATA ALL'AMMINISTRAZIONE DELLA PROVINCIA DI NOVARA LO SCORSO 12 OTTOBRE.
 
Petizione Popolare contro la costruzione
dell'inceneritore di quadrante
delle quattro province (VCO-NO-B|-VC)
e per la chiusura degli inceneritori di Mergozzo e
diVercelli
Al Prcsidente del Consiglio Provinciale di.....................
I sottoscritti cittadini iscrifti nelle liste elettorali della provincia di premettono
che:
F considerano la distruzione di materia una pratica incivile, antieconomica e dannosa per
la salute e per l'ambiente e si oppongono alla costruzione di impianti di incenerimento
ovunque. Tale pratica viene prevista solo come ultima altemativa anche nel testo unico
ambientale che recepisce direttive CEE ed il criterio di "chi inquina paga"
F ritengono che gli amministratori pubblici locali stiano disattendendo il proprio dovere di
tutela della salute pubblica in quanto la costruzione di un impianto di incenerimento
peggiora la qualità dell'aria con significative emissioni di PCB, Diossine, HCB (sostanze
cancerogene)
F sono a conoscenzad i sistemi alternativia freddo di traftamentod ei rifiuti indifferenziatic he
non producono inquinanti pericolosi per la salute umana ma che recuperano materie prime
seconde utili per vari usi
CHIEDONO PERTANTO A CODESTA SPETTABILE AMMINISRAZIONE
1. l'assunzioned i chiare iniziativep resso la Provinciad i................e.. la Regione
Piemonte afinché non venga programmata la costruzione di nessun impianto di
incenerimentod i quadrantep er le Provincied i Novara,V erbania,V ercelli,B iella
2. I'assunzioned i chiare iniziativep resso la Provinciad i................e.. la Regione
Piemonte affinché si proweda alla chiusura e smantellamento degli inceneritori di
Mergozzo e Vercelli
3. una delibera provinciale in cui sia specificato la contrarietà all'installazione di un
inceneritores ul tenitoriod ella Provincia
4. I'applicazioned ella tarifia di igiene ambientalei n modo puntualee propozionale, per la
sua parte variabile( Tàrsup uniuale),a l conferimentod el rifiuto indifferenziatoa ttivando
il rilevamento del numero di svuotamenti, attraverso transponder applicati ai contenitori
da conferire ai citÌadini
5. I'assunzioned i iniziativep resso la Provinciad i................e.. la Regione Piemonte
affnché ridefiniscano i rispettivi piani di gestione dei rifiuti escludendo l'utilizzo di
impianti a combustione e gassifcatori, con I'impegno di promuovere anche
legislativamenteu, n obieftivo" rifiutiz ero" entro il 2020.
6. ll rispetto dell'obbligo di legge di raggiungere il 65% di raccolta differenziata entro il
31t12t2012
Qualora tali richieste non abbiano riscontro. i firmatari si riservano di tutelare legalmente i
loro diritti ed interessi legittimi e di agire in ogni competente sede giudiziaria. civile e penale,
singolarmente e collettivamente, nei confronti di ogni resoonsabile
http:/rwww.carp-ambiente-rifiuti.org/

Nessun commento:

Posta un commento

Condividi