sabato 12 novembre 2011

RAPPORTO SULL' INCONTRO CARP DI MEZZOMERICO ( NO ) SUI RIFIUTI



1)Relazione del Sindaco Dario Piola sull' esperienza del Comune di Invorio ( NO)
Premessa: il Comune di Invorio, situato nella parte settentrionale della provincia di Novara, conta
4.500 abitanti e copre la vasta area di 18 km2.

Il Comune di Invorio, con  la guida del Sindaco Dario Piola, in soli 60 giorni ha conseguito i se-
guenti notevolissimi risultati:
-Aumento della raccolta differenziata da 54 % a 72 %
-Diminuzione del rifiuto residuo di 100 kg/ abitante.anno : da 165 a 65 kg/ abitante.anno.
Quali strumenti ha utilizzato il Comune di Invorio per ottenere questo successo ?
Sostanzialmente i seguenti tre strumenti:
1)determinazione preventiva della quantità del rifiuto residuo: tramite una accurata valutazione 
   dei dati del passato, il Comune ha calcolato la quantità del rifiuto residuo che sarebbe stato pro-
   dotto da ogni famiglia, e su questa base ha consegnato ad ogni famiglia un determinato numero di
   SACCHI  CONFORMI come contenitori del rifiuto residuo. Su circa 2.400 utenti,solo 150 uten-
   ti hanno richiesto sacchi ulteriori, ottenuti dal Comune a pagamento;
2)informazione ai cittadini ed educazione agli studenti nelle scuole;
3)recupero dell' evasione della TARSU.

Tramite queste azioni, i costi della gestione rifiuti a Invorio sono passati da circa 400.000 a circa 360.000 €/ anno con un costo per ogni cittadino di  360.000 / 4.500 = 80 € / abitante.anno. Nell' an- no precedente il Comune di Invorio era stato in grado di abbassare ai cittadini la tassa rifiuti  (TAR-
SU) dell' 8,5 %.

Allo scopo di diminuire ulteriormente i costi della gestione rifiuti, il Comune di Invorio sta studian-
do un progetto per incentivare il COMPOSTAGGIO DOMESTICO. Inoltre sul versante fiscale dell' ulteriore recupero dell' evasione TARSU ( e non solo), il Comune intende costituire e avviare
il CONSIGLIO  TRIBUTARIO  COMUNALE. 
Riteniamo che queste preziose esperienze di Invorio possano essere di esempio e stimolo per tutti i
Comuni della provincia di Novara e della stessa città di Novara, dove i margini di riduzione dei co-
sti sono ancora ampi, essendo il costo del servizio circa 130 € / abitante.anno.

2)Relazione di Monica Bosco e Claudio Tait del Comune di Mezzomerico ( NO )
Premessa: il Comune di Mezzomerico, situato nella parte settentrionale della provincia di Novara,
conta 1.200 abitanti.
L' attuale costo della gestione rifiuti è circa 100.000 €/ anno e incide per il 10 % sul bilancio comu-
nale ( = 1.000.000 € / anno).
Il costo del servizio per ogni cittadino è di circa 100.000 / 1.200 = 83 € / abitante.anno.
Problemi aperti: controllo dei pesi dei rifiuti raccolti  e delle fatture addebitate al Comune di Mez-
zomerico da parte del Consorzio Rifiuti Medio Novarese.
Progetti per il futuro:
-controllare meglio i pesi dei rifiuti e le fatture del Consorzio
-sviluppare ulteriormente il compostaggio domestico, allo scopo di ridurre il conferimento agli im-
  pianti del rifiuto umido e il costo relativo
-fare gestire l' isola ecologica da parte di volontari, allo scopo di ridurne i costi di gestione.

p. C.A.R.P. ( Coordinamento Ambientalista Rifiuti del Piemonte)
Sezione di Novara e provincia Onlus )

Nessun commento:

Posta un commento

Condividi